Passeggiate Lago d’Iseo tra storia, cultura e natura

Il Lago d’Iseo è un bacino d’acqua incastonato lungo le Prealpi tra le province di Bergamo e Brescia che offre diverse attrattive, dai paesaggi agli itinerari di importanza storico-artistica alla degustazione di vini.

Organizzare passeggiate sul Lago d’Iseo consente di esplorare un territorio ancora poco noto rispetto al lago di Como o al lago di Garda.

8 cose da vedere durante le passeggiate sul Lago d’Iseo

Il Lago d’Iseo nasconde paesaggi mozzafiato, vegetazione rigogliosa, sentieri da esplorare a cavallo, spiaggia intervallata da strapiombi particolari e strutture architettoniche di altri tempi.

1. Lago d’Iseo

La litoranea permette di esplorare il Lago d’Iseo in tutto il suo splendore: chilometri e chilometri di paesaggio diviso tra piccoli borghi contrassegnati da arte e natura.

2. Riserve naturali

Il Lago d’Iseo presenta riserve naturali che predominano su tutto il territorio: Torbiere del Sebino, Piramidi di Zone e Valle del Freddo.

Lo sguardo dei visitatori può perdersi tra il fascino delle numerose specie di uccelli, la flora palustre, le grandi rocce e gli specchi d’acqua.

3. Antica Via Valeriana

Il sentiero collegava anticamente l’area bresciana alla Valle Camonica e ancor oggi è possibile percorrere la stradina ciottolata Tra Pilzone d’Iseo e Pisogne che si insinua tra le colline della sponda bresciana del lago.

4. Borghi

Le passeggiate sul Lago d’Iseo possono continuare nel borgo di Lovere e nei borghi antichi di Iseo e Pisogne, veri e propri gioielli di architettura e storia inseriti in una splendida cornice medievale.

Gli amanti della storia possono approdare a Sarnico, una cittadina che sorge alla fine del lago e all’inizio della Valcalepio ed è famosa per la Pinacoteca “Gianni Bellini”, i Cantieri Nautici Riva e le abitazione signorili in stile liberty.

5. Monte Isola

I visitatori possono approdare sul Monte Isola, un’isola lacustre su cui sorgono diversi centri abitati caratterizzati dalla storia e dalla tradizione del luogo.

6. Orridi

Chi progetta di fare escursioni sul Lago d’Iseo non può perdere gli orridi, vale a dire le rocce imponenti schierate a mo’ di lastroni verticali che scendono a picco nell’acqua cristallina del lago.

7. Franciacorta

L’itinerario esplorativo del Lago d’Iseo non può escludere la Franciacorta, un territorio fatto di storia e costellato di vigneti generosi e cantine vinicoli.

Fermarsi in un agriturismo della zona Franciacorta può essere un ottimo modo per completare il viaggio sensoriale.

8. Terme di Villa Romana di Predore

Predore e il suo complesso termale del II-III secolo d.C. di epoca romana possono inserirsi in un viaggio che offre tutto quello che si può desiderare da un lago prealpino.