Straccetti di cavallo e altri modi di mangiare la carne di cavallo

La carne di cavallo ha ritrovato posto nelle abitudini alimentari degli italiani grazie alle sue proprietà nutritive preziose e al suo mix di sapore e consistenza.

Questa carne ne ha fatta di strada da quando veniva consumata soltanto dalle famiglie di origini umili: la carne di cavallo e le sue ricette allietano il palato di tutti, dai palati più sofisticati a coloro che vogliono sperimentare in cucina.

Le ricette a base di carne di cavallo trovano la loro espressione più raffinata nei migliori ristoranti di Brescia e provincia, luoghi in cui si può ancora gustare la gastronomia bresciana legata alla tradizione contadina.

Carne di cavallo: quali piatti gustare?

Ancor oggi mangiare carne a Brescia e provincia significa assaporare piatti tradizionali a base di carne di cavallo come gli sfilacci di carne equina (ottimi come antipasto o secondo) o gli straccetti di cavallo (perfetti se accompagnati da rucola e grana).

O ancora g amanti della carne possono assaporare un piatto di prosciutto e salame di cavallo, una bistecca di carne di cavallo al sangue, una porzione di pastissada (spezzatino di carne equina marinata nel vino e accompagnata da polenta) o un burger gourmet (burger fatto con macinato di carne di cavallo).

L’importanza della cottura

La carne equina non è facile da gestire e per questo i ristoranti che la propongono devono sapere come cucinarla alla perfezione in ogni ricetta.

Oltre all’attenzione per la qualità, infatti, la cottura della carne di cavallo resta un passaggio fondamentale per farla assaporare e conoscere al meglio: deve essere tenera e mantenere il suo retrogusto dolciastro.

La scelta del ristorante giusto può fare la differenza in quanto può far scoprire un mondo culinario oppure legare la carne di cavallo a un’esperienza negativa.

Mangiare carne a Brescia: lo stracotto d’asino

I secondi di carne sono diventati piatti di punta di molti ristoranti e locali d’Italia che hanno saputo distinguersi offrendo carne alla griglia e ricette di carne, prendendo spunto dalla tradizione e lavorando ingredienti pregiati.

I locali dove mangiare carne a Brescia, per esempio, si riconoscono per via delle materie prime di qualità e dei piatti tradizionali come lo stracotto d’asino, una ricetta classica della gastronomia del Nord Italia.

4 segreti dello stracotto d’asino

Le varianti regionali della ricetta dello stracotto d’asino mantengono inalterate le caratteristiche uniche della carne d’asino: sapore dolce ma deciso e colore rosso scuro.

ristoranti su Brescia di carne devono riuscire a rispettare l’unicità di una carne che porta con sé storia e tradizione.

In realtà non tutti conoscono i segreti per lavorare al meglio una carne così particolare, creando la linea di limite tra ristoranti di carne a Brescia di qualità e locali anonimi.

  1. Marinatura – La carne d’asino deve essere sottoposta a una marinatura particolare per non restituire una consistenza dura e un gusto fortissimo.
  2. Vino – Lo stracotto di asino richiede ingredienti di primissima qualità e un vino rosso corposo, meglio se si tratta di vitigno autoctono (es. Barbera, Barolo o Nebbiolo).
  3. Tempo di cottura – La ricetta tradizionale indica una cottura della carne d’asino molto lunga (fino a sei ore), ma una carne di qualità può essere cotta anche per meno tempo pur mantenendo la consistenza giusta.
  4. Abbinamento – Uno stracotto di asino che viene servito secondo tradizione deve essere abbinato a polenta morbida o abbrustolita in modo da offrire un’esperienza culinaria straordinaria.

Carne alla griglia: dalla grigliata sul piatto al cibo esperienziale

La scoperta di un territorio come Brescia e dintorni passa anche dalla gastronomia bresciana in quanto la degustazione di carne alla griglia e piatti tipici aiutano ad avere un’esperienza diretta con la tradizione.

Le aspettative spingono gli amanti della carne grigliata a Brescia come altrove a ricercare locali, osterie e ristoranti che lavorano come steakhouse di alto livello.

Mangiare carne alla griglia a Brescia

Il desiderio di mangiare carne a Brescia può far optare per un ristorante con menu tradizionale e proposta di carni scelte oppure per una steakhouse vera e propria.

La possibilità di avere un’alternativa alla grigliata di carne a Brescia come lo stracotto di asino o la tagliata di struzzo si misura con un locale che tratta unicamente carne di qualità grigliata a puntino.

In entrambi i casi, però, gli amanti della carne grigliata devono guardare alla qualità in termini di provenienza della carne e preparazione.

1. Tagli

La conoscenza dei diversi tagli di carne porta in tavola la grigliata perfetta: manzo (filetto, controfiletto, costata e hamburger), maiale (costine, salsiccia, lonza, capocollo e pancetta), pollo (coscia, petto e ali) e agnello (costolette, arrosticini e cosciotto).

2. Cottura

Non esiste grigliata di carne gustosa e succulenta senza una cottura sapiente in grado di conservare il profumo e la consistenza della carne di qualità.

3. Idea

Dalla carne grigliata sul piatto al cibo esperienziale. Una buona grigliata di carne deve essere l’inizio di un viaggio culinario che lascia un’emozione e un ricordo positivo.

4. Servizio

L’ingrediente extra di un pranzo o una cena è il servizio giacché un team di sala preparato, attento ai dettagli e dotato di appeal può fare davvero la differenza.

Ristorante in cui mangiare carne a Brescia

Se vuoi stupire il tuo partner con una cena romantica a Brescia, il ristorante Val Tress è quello che fa per te. Specializzato in piatti di carne di vario tipo, è in grado di sorprenderti grazie ai suoi squisiti manicaretti e ai suoi ingredienti di ottima qualità, tutti locali e lavorati secondo preparazioni tipiche. L’alta qualità del cibo non è l’unico elemento rilevante. Non bisogna dimenticare, infatti, che anche l’atmosfera durante un qualsiasi pasto è importante.

Cerchi un agriturismo in zona Franciacorta? Abbiamo quello che fa per te!

Il ristorante è immerso in un ambiente meraviglioso: all’interno i clienti sono accolti da un’atmosfera rustica e confortevole, dominata dai toni caldi e avvolgenti del legno, che ricordano una baita di montagna. All’esterno si gode della vista incredibile, un panorama naturale invidiabile, sentieri, alberi e montagne che si offrono incontaminati allo sguardo. Non esiste luogo migliore dove rilassarsi e assaggiare del buon cibo, soprattutto per chi vuole mangiare carne a Brescia. In più è sempre disponibile la possibilità di andare a cavallo.

Tutto il meglio della cucina bresciana, per veri intenditori

C’è un altissimo numero di piatti che è possibile provare: a base di pollo, maiale, vitello e soprattutto le tradizionali ricette con sfilacci di cavallo, ottime da gustare. Il menù però non si ferma qui e accontenta tutti (non solo chi vuole mangiare carne a Brescia) in quanto comprende delle specialità della cucina bresciana, antipasti, primi piatti, varie bevande e un’ampia scelta di dolci, in modo che il pasto sia il più completo e soddisfacente possibile e la tua permanenza presso di noi davvero memorabile.

La carne alla griglia cucinata ad arte

Sei un amante dei secondi piatti e sei alla ricerca di un posto dove mangiare carne a Brescia e dintorni? Abbiamo il ristorante che fa per te! A Zone (BS) c’è il Ristorante Val Tress, taverna e agriturismo a conduzione familiare che prepara secondi piatti di carne alla griglia sani e gustosi.

Le grigliate di carne sono il pretesto ideale per passare una serata piacevole e in compagnia delle persone che ami, ma è molto importante che la carne alla griglia sia preparata nel modo giusto.

La cottura alla griglia è uno dei metodi più antichi per cucinare: è un metodo pratico, veloce, solitamente economico e conferisce alle pietanze un aspetto invitante e un sapore unico.

C’è una controindicazione, però: la cottura alla griglia è pratica e gustosa, è vero, ma rischia di diventare nociva se fatta nel modo sbagliato. È molto importante, quindi, trovare il ristorante giusto che sappia cucinare la carne alla griglia nel modo migliore: un ristorante come Val Tress, appunto.

Nella cucina di questo squisito ristorante di Zone, a due passi dal Monte Guglielmo e dalle sponde del Lago d’Iseo, le cuoche realizzano squisite grigliate di carne cucinate a regola d’arte.

Perché la carne sia cucinata nel modo giusto su una brace è necessario che questa sia scongelata correttamente, che sia asciutta e che non abbia troppi condimenti. La carne alla brace raggiunge temperature molto elevate ed è importante che sia controllata costantemente per evitare che si bruci.

Anche la griglia deve essere mantenuta pulita ogni volta che si cucina, così da evitare la proliferazione di sostanze tossiche.