Carne alla griglia: dalla grigliata sul piatto al cibo esperienziale

La scoperta di un territorio come Brescia e dintorni passa anche dalla gastronomia bresciana in quanto la degustazione di carne alla griglia e piatti tipici aiutano ad avere un’esperienza diretta con la tradizione.

Le aspettative spingono gli amanti della carne grigliata a Brescia come altrove a ricercare locali, osterie e ristoranti che lavorano come steakhouse di alto livello.

Mangiare carne alla griglia a Brescia

Il desiderio di mangiare carne a Brescia può far optare per un ristorante con menu tradizionale e proposta di carni scelte oppure per una steakhouse vera e propria.

La possibilità di avere un’alternativa alla grigliata di carne a Brescia come lo stracotto di asino o la tagliata di struzzo si misura con un locale che tratta unicamente carne di qualità grigliata a puntino.

In entrambi i casi, però, gli amanti della carne grigliata devono guardare alla qualità in termini di provenienza della carne e preparazione.

1. Tagli

La conoscenza dei diversi tagli di carne porta in tavola la grigliata perfetta: manzo (filetto, controfiletto, costata e hamburger), maiale (costine, salsiccia, lonza, capocollo e pancetta), pollo (coscia, petto e ali) e agnello (costolette, arrosticini e cosciotto).

2. Cottura

Non esiste grigliata di carne gustosa e succulenta senza una cottura sapiente in grado di conservare il profumo e la consistenza della carne di qualità.

3. Idea

Dalla carne grigliata sul piatto al cibo esperienziale. Una buona grigliata di carne deve essere l’inizio di un viaggio culinario che lascia un’emozione e un ricordo positivo.

4. Servizio

L’ingrediente extra di un pranzo o una cena è il servizio giacché un team di sala preparato, attento ai dettagli e dotato di appeal può fare davvero la differenza.

Franciacorta: dove mangiare nella terra delle bollicine italiane

La Franciacorta è una zona vinicola che si estende tra la Pianura Padana e le coste del Lago d’Iseo, quella che è stata ribattezzata come “la terra delle bollicine italiane”.

Il territorio collinare costellato di vigneti gode della vicinanza della Pianura che causa cambi termici, della prossimità del Lago d’Iseo che limita la formazione di brina e della presenza della Val Camonica che assicura la giusta ventilazione.

Questo clima privilegiato nutre i vigneti che danno vita ad Asti, Marsala e Franciacorta e dà linfa vitale alle cantine che propongono degustazioni e ai locali che offrono piatti della gastronomia bresciana pensati per esaltare la produzione vinicola.

È per questo che in Franciacorta dove mangiare non è una questione soltanto di degustazione di vino, ma è l’inizio di un viaggio esperienziale diviso tra sapori, odori e scenari di straordinaria bellezza.

Ristoranti e maneggi ristoranti

La Franciacorta è ricca di ristoranti con menu legati ai prodotti del territorio e alla tradizione culinaria, da un lato quella dei piatti che profumano di pesce di lago e dall’altro lato quella della gastronomia contadina.

L’assaggio di piatti tradizionali a base di pesce o pietanze a base di carne può essere un modo inedito di esplorare fino in fondo la storia di un luogo che non ha nulla da invidiare né alle Langhe né alle zone dell’Oltrepò.

La ricchezza che si respira permette anche a un tipico maneggio in Franciacorta di diventare un luogo intriso di natura e bellezza.

Le passeggiate intorno al Lago d’Iseo e lungo la Strada dedicata al vino organizzate dai maneggi diventano parte integrante di un percorso di conoscenza che non teme paragoni.

Brescia cucina tipica, i piatti tradizionali da non perdere

Brescia e la sua cucina tipica dimostrano come la cucina moderna possa ancora vivere una relazione privilegiata con le tradizioni locali. Mangiare a Brescia può trasformarsi in un viaggio culinario in una tradizione divisa tra l’entroterra dalle abitudini contadine e la gastronomia a base di pesce del Lago d’Iseo.

La gastronomia bresciana miscela i prodotti tipici del territorio, le influenze venete, mantovane e ferraresi e le tendenze dei tempi moderni per trasformare prodotti genuini e gusti semplici in prelibatezze.

4 Piatti da non perdere

migliori ristoranti di Brescia propongono ricette-simbolo della tradizione locale in una chiave nuova per affascinare abitanti e visitatori.

  • Gli sfilacci di cavallo sono un must have per tutti coloro che vogliono assaporare la tradizione culinaria bresciana. Si tratta di una carne dal sapore dolciastro, ricco e affumicato a metà strada tra la selvaggina e la carne di manzo che non subisce cotture lunghe a favore di preparazioni raffinate.
  • casoncelli bresciani traggono ispirazione dai ravioli ripieni e portano in tavola un ripieno succulento di verdura o carne e un condimento semplice a base di burro, salvia e grana. Ancor oggi i “casonsèi” di pasta fresca vengono preparati secondo la tradizione secolare che si tramanda nelle famiglie bresciane.
  • Lo stracotto d’asino è una ricetta tipica bresciana caratterizzata dal sapore dolce ma deciso di questa carne marinata, rosolata con gli odori e cotta per ore in vino rosso e salsa di pomodoro.
  • La polenta può essere gustata da sola oppure in abbinamento a piatti di carne come le cotiche in umido, il manzo all’olio, il capretto alla bresciana, la lepre in salmì e altri.

Escursioni al Lago d’Iseo: attività sportive e gastronomiche

Il Lago d’Iseo, più piccolo dei famosi laghi del nord Italia e certamente il meno affollato dai turisti, si presenta come la meta ideale per gli amanti della natura e delle passeggiate e per chiunque intenda trascorrere qualche giorno di relax in un luogo tutto da scoprire. Il territorio del Sebino (antico nome del lago) si estende tra le provincie di Bergamo e Brescia ed è caratterizzato dall’assenza di grandi centri urbani nelle immediate vicinanze: anche per questo è un luogo di pace e tranquillità. Nonostante ciò la zona è piuttosto vivace e ricca di attrattive soprattutto nella stagione estiva. Sulle sponde del lago e nei piccoli borghi si possono praticare numerose attività sportive tra cui l’equitazione a Brescia.

Tra le stradine dei piccoli paesini è frequente trovare mercatini ricchi di prodotti artigianali, feste con bancarelle e prodotti alimentari del luogo. Questi eventi infatti sono l’occasione ideale per sperimentare la gastronomia bresciana a prezzi irrisori o farsi un’idea di ciò che si vuole assaggiare a ristorante, o ancora acquistare qualcosa di tipico per portarlo a casa propria.

Gli amanti dello sport possono invece cimentarsi in diversi sport acquatici, come la vela o il windsurf, oppure attività “di terra” come il trekking o le passeggiate a cavallo tra le montagne, lungo le rive del lago, nei maneggi a Brescia. Inoltre, nella stagione estiva la freschezza e la tranquillità dell’acqua offrono un pronto sollievo dalle alte temperature e permettono di fare piacevoli nuotate. Durante questo periodo le rive del lago si rianimano e si popolano di turisti milanesi e autoctoni in cerca di relax.

Brescia da scoprire: la cucina tipica e stellata

La regione Lombardia anche nel 2019 si è confermata come grande protagonista in ambito culinario con oltre 60 ristoranti menzionati nella celebre “Guida Michelin”. L’assessore regionale al Turismo, marketing territoriale e moda, Laura Magoni ha inviato una lettera di congratulazioni ai prestigiosi chef incitandoli a proseguire lungo questa strada. La gastronomia bresciana è tra le più rinomate della regione grazie alla creatività degli chef stellati della zona: le loro proposte culinarie mostrano un mix di tradizioni locali e nuove sperimentazioni, portando Brescia e provincia a diventare mete gettonate del turismo italiano.

Tra i grandi classici della cucina tradizionale ci sono i casoncelli alla bresciana. Questo è un piatto semplice e veloce da preparare: pasta fatta a mano condita con burro fuso e insaporiti con pancetta, salvia e una spolverata di grana grattugiato. Tra le altre ricette tipiche bresciane ci sono le crespelle al bitto. Mischiando farina, uova, birra e latte si ottiene un composto davvero speciale che unito al formaggio e alla panna costituisce la base di crèpes sottili molto gustose.

Nella categoria dessert invece si colloca la torta di rose: una pasta dolce arricchita da una farcitura che rimanda ad una brioche soffice ripiena di burro e zucchero. Il nome di questa torta deriva dall’unione delle girelle che si formando tagliando l’impasto farcito e arrotolato. Un altro esempio di dolci tradizionali sono i biscotti bresciani realizzati con marsala, miele e vaniglia: il classico biscotto della nonna sano e nutriente.

Cerchi un maneggio a Brescia e provincia? Ti offriamo molto di più

Se sei un amante della natura e degli animali le passeggiate a cavallo a Brescia sono quello che può fare per te. Immergiti a trecentosessanta gradi in un ambiente incontaminato, perditi tra mille sentieri, nella pace e nel silenzio della Franciacorta. Il ristorante e maneggio Val Tress è pronto a trasformare la tua esperienza a Brescia in un ricordo unico e ricco di emozione, da conservare e portare con te tra quelli più belli.

Cerchi un maneggio a Brescia e provincia? Ti offriamo molto di più

Trascorrere una giornata con chi ami nel meraviglioso scenario della Franciacorta è un tuo sogno? Sei un appassionato di ippica o un semplice curioso che vuole provare per la prima volta a montare in sella? Non importa il tuo grado di esperienza, cerchiamo di rendere il tuo soggiorno il più emozionante e piacevole possibile, offrendoti anche una pausa riposante e una cena o un pranzo con prodotti tipici della zona.

Per una vacanza o un semplice momento di relax, la Franciacorta ti attende

Scopri le offerte riservate a te e al tuo soggiorno: non sono compresi solo gli itinerari e le escursioni a cavallo, ma anche la possibilità di assaggiare direttamente i piatti tipici della gastronomia bresciana. In questo modo è possibile vivere un’esperienza piena e completa che permette di esplorare le mille sfumature del territorio sia dal punto di vista culinario che da quello naturalistico. Vieni a trovarci e goditi il tempo che hai nel modo migliore.

Guida alle prelibatezze della cucina tipica bresciana

La cucina tipica bresciana si divide in due parti: da un lato c’è quella dell’entroterra, tipicamente contadina, dall’altro c’è quella “a bordo lago”, dove è particolarmente gradito anche il pesce.

Il Ristorante Val Tress si trova a Zone, in provincia di Brescia, ed è molto vicino ad entrambe queste culture. Le cuoche del ristorante, infatti, realizzano piatti provenienti da tutta la tradizione culinaria e dalla gastronomia bresciana, siano essi a base di carne, verdure o pesce.

Tra i piatti immancabili della cucina tipica di Brescia e provincia, i famosi casoncelli, la gallina ripiena, il pesce fritto… tutti accompagnati, ovviamente, dal buon vino della Franciacorta.

Le ricette tipiche bresciane sono tutte a base di carne, principalmente, ma anche di pesce: molto apprezzata è la cottura alla brace, ma non si disdegna neppure il bollito o la cottura alla piastra.

Ci sono, però, anche tanti prodotti tipici della gastronomia bresciana che sono degni di nota: al Ristorante Val Tress di Zone (BS) potrete gustarli tutti nella loro selezione speciale di antipasti.

In una società globalizzata come questa, è bello vedere realtà come quella di Brescia, in cui le tradizioni sono molto presenti e la cucina tipica bresciana è molto diffusa, sia a casa che fuori.

Mantenere vivi anche i sapori del passato, dunque, è per i bresciani fondamentale, se non addirittura vitale: per questo, al Ristorante Val Tress potrete gustare tantissime ricette tipiche bresciane. Venite a trovarci al più presto per gustarle tutte.